Facebook Twitter
cheztaz.com

Arance

Pubblicato il Aprile 6, 2024 da Christopher Armstrong

Per numerosi americani, le arance saranno la fonte più calda per la vitamina C. Le persone generalmente consumano questo frutto per mezzo di succo, dà al proprio corpo circa il 140% del dosaggio raccomandato della vitamina fondamentale. Tuttavia, mangiare i segmenti carnosi ti fornirà l'ulteriore vantaggio della fibra. I medici promuovono questo frutto alle persone che sono un modo eccellente per ottenere acido folico, potassio, tiamina più alcune tracce di magnesio e calcio.

I ricercatori collocano le fondamenta dell'albero nella regione sud -orientale dell'Asia. Columbus si prende il merito di portare i semi del frutto negli Stati Uniti, che include ora trasformarsi in un importante hub per la coltivazione e l'esportazione di questo frutto. In precedenza, il frutto era molto costoso poiché non è facilmente coltivato in climi freschi, tuttavia ora è considerato il terzo frutto più popolare, immediatamente dopo mele e banane. Sono in gran parte coltivati ​​negli Stati Uniti di California, Arizona e Florida.

Le arance hanno una buona posizione nella famiglia dei frutti citrici. Sono messi in una varietà di piatti e snack e si sono goduti per mezzo di succo. Il loro ampio usato nella vita di tutti i giorni è grazie alla loro pronta disponibilità durante l'estate e l'inverno. I coltivatori raccolgono il raccolto principalmente nella stagione fredda, che parte da fine settembre e continua fino ad aprile. Per conservare la loro freschezza, si suggerisce di trattenerli in frigorifero, ma questo potrebbe rappresentare un problema quando si desidera estrarre il succo. Il succo è più utile estratto dalle arance mantenute a temperatura ambiente.

Le arance vengono sempre rimosse dai rami degli alberi se sono mature e preparate a mangiare. Le arance dalla pelle sottile sono preferite sulla frutta dalla pelle spessa, perché sono riconosciute per dare più succo rispetto a quest'ultimo. Allo stesso modo, le grandi arance non sono così dolci perché la varietà di piccole o medie dimensioni.